Primo Maggio Festa dei lavoratori - Perchè ricordare questa data

Primo Maggio Festa dei lavoratori - Perchè ricordare questa data

Mercoledì 18 Aprile 2018 | 16:58
Come già introdotto con l'articolo sul 25 Aprile e la liberazione d'Italia, l'altra importante ricorrenza che si avvicina sul calendario di queste ultime due settimane di Aprile è sicuramente la Festa dei Lavoratori.
Offrendo tra gli altri, un servizio di Consulenza del Lavoro, il blog di P&S non può esimersi dal dedicare spazio ad una data fondamentale come questa per il mondo del lavoro.
 

Perchè il primo maggio?

 
La festa dei lavoratori è una commemorazione nata in USA nel 1889, in ricordo del «massacro dell'Haymarket di Chicago», avvenuto in seguito alla prima manifestazione nazionale per la giornata delle 8 ore fissata il primo maggio 1886 dai sindacati americani.
 
In Italia la festa dei lavoratori si tiene il primo maggio, già dal 1891. La festa fu poi soppressa in epoca fascista e fu ripristinata solo nel 1945. Nel corso degli anni '50 e '60 le celebrazioni del primo maggio (diventata ormai festa nazionale) furono un momento di divisione tra le forze sindacali. Solo Cgil e Uil lo festeggiavano, mentre la cattolica Cisl preferiva commemorare la festa di San Giuseppe lavoratore il 19 marzo.
 
L'autunno caldo e le lotte per i diritti dei lavoratori ricompattarono poi le organizzazioni sindacali che tornarono a festeggiare la ricorrenza insieme dal 1970, anno in cui, appunto, le lotte dei lavoratori portarono all’emanazione dello Statuto dei Lavoratori (Legge n. 300 del 1970), legge guida per i diritti dei lavoratori, tutt’oggi vigente, seppure negli anni ha perso parte della sua efficacia, si pensi ad esempio dalle ultime novità introdotte in materia di licenziamento e tutele crescenti (che hanno modificato l’art. 18 dello statuto) e in materia di videosorveglianza (che hanno modificato l’art. 4).
 

Perchè dunque risulta molto importante celebrare questa data?

 
Sicuramente è necessario che Società, sviluppo economico e quindi il mondo del lavoro, percorrano la stessa strada e si interfaccino per mantenere costante il contatto con una realtà in continua evoluzione.
Risulta dunque fondamentale che i diritti e le tutele dei lavoratori vengano messe al primo posto e l'attività lavorativa rispettata, onorata e valorizzata, anche e sopratutto ricordando ogni anno, questa importante giornata.
 
Cosa ne pensate riguardo questa celebrazione e la sua evoluzione nel tempo?
 

Lascia un commento

Iscrizione Newsletter

Resta sempre aggiornato

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre aggiornato su tutte le novità.

campi

Attenzione! Si sta utilizzando un Browser NON aggiornato.

Per poter navigare al meglio questo sito è consigliabile aggiornare il programma di visualizzazione dei siti web. Tutte le info necessarie possono essere recuperate in questa pagina